Associazione Italiana dei Professori di Diritto Penale

News

Comunicato dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto penale, per Radio radicale

Quali Professori di Diritto penale, esprimiamo grave preoccupazione per la prospettiva dell’imminente chiusura di Radio radicale.

Infatti - ben lungi da qualunque presa di posizione nell’agone politico ed al di là di qualsiasi appartenenza partitica - non può essere disconosciuto il ruolo fondamentale di servizio pubblico che tale Radio ha svolto da decenni e svolge nell’informazione diretta, libera, pluralistica, anche e proprio in ordine a temi penalistici. Essa alimenta un dibattito democratico assolutamente indispensabile circa iniziative e discussioni parlamentari, processi penali di particolare rilievo pubblico, convegni giuridici su temi fondamentali di interesse penalistico, tenendo, non da ultimo, viva l’attenzione della collettività sulle condizioni carcerarie, dalle quali, da sempre, si misura il tasso di (in)civiltà di un Paese.